Skip to main content

Dyson 360 Eye

(4 / 5 su 17 voti)

797,97 € 1.380,00 €

22% IVA incl.Ultimo aggiornamento: 15 dicembre 2018 2:48
Sviluppo prezzo
Marca
Tipo
Per pavimenti
Per tappeti
Filtro HEPA
Programmabile
Telecomando
Muro virtuale
Rumorosità in dB69 dB
Potenza in watt45 watt
Altezza in cm13 cm

Caratteristiche tecniche e valutazione


Opinione complessiva

83.4%

Dotazione
83%
Manutenzione
85%
Lavorazione
83%
Aspirazione
90%
Qualità/Prezzo
76%


Recensione Dyson 360 Eye


La Dyson è una famosa marca di aspirapolvere nota principalmente per le aspirapolvere manuali non dotate di sacchetto ma che sono comunque in grado di fornire una forza pulente molto intensa. La ditta ha ora lanciato un nuovo modello di robot aspirapolvere sul commercio: si parla del Dyson 360 Eye.

Detto sinceramente eravamo molto curiosi di provare questo nuovo apparecchio, siamo stati infatti tra i primi ad ordinarlo (tramite Amazon). Non appena abbiamo ricevuto il pacco sono stati eseguiti dei test.


Dyson 360 Eye: caratteristiche, particolarità e vantaggi


L’aspirapolvere robot Dyson 360 Eye è dotata di una telecamera a 360 gradi che gli permette di avere una visione a tutto tondo ed oltre a non essere munita di sacchetto, dispone della tecnologia Ciclone. Annunciato oltre due anni fa, la Dyson ha finalmente lanciato il suo prodotto e noi e ci siamo naturalmente informati sulle sue prestazioni, caratteristiche e dotazioni che abbiamo inoltre testato.



Continuate nella lettura per scoprire se l’investimento nel Dyson 360 Eye vale veramente la pena.


Dyson 360 Eye: confezione e funzioni


Nel testare il Dyson 360 Eye cominciamo come al solito con l’osservare le sue funzioni e caratteristiche; la marca garantisce un movimento scorrevole dell’aspirapolvere lungo la stanza e una straordinaria potenza pulente. Ma può l’apparecchio esaudire davvero ciò che viene promesso?

In questo caso il robot ha una potenza pulente piuttosto impressionante grazie al motore V2 ad alta velocità capace di 78.000 giri al minuto. La “Tecnologia Root Cyclone” si occupa inoltre di dividere polvere e sporcizia l’una dall’altra, in questo modo possono essere aspirate particelle di sporco fino a 0,5 micrometri.

Un’altra caratteristica d’eccellenza è la telecamera a 360 gradi che aiuta il robot pulente a riconoscere lo spazio in cui si trova. Viene usata all’inizio della pulizia per fare un sopralluo-go della stanza e capire cosi quali zone siano da pulire. Un’App compatibile sia con iOS che con Android ci mostra quali zone sono già state trattate e dove invece l’aspirapolvere deve ancora passare. Offre inoltre ulteriori funzioni come aggiornamenti Software per l’aspirapolvere, un piano di pulizia e un manuale digitale.


Le caratteristiche principali a colpo d’occhio


Il Dyson 360 Eye è diverso in confronto ad altri robot aspirapolvere: è molto più potente, ma anche più grande.


  • Misura (altezza x profondità x larghezza):12 x 24 x 23 cm
  • Peso: 2,44 kg
  • Potenza: 160 watt
  • Potenza della batteria: 100 Volt
  • Durata della batteria: ca. 45min
  • Tempo di caricamento: 2 ore e 45min
  • Capacità del contenitore per lo sporco: 0,33litri
  • Sistema di telecamera a 360 gradi
  • Motore con prestazioni elevate
  • Spazzole a rotolo
  • Potente Tecnologia Root Cyclone
  • Funzionamento a cingoli invece che a ruote
  • Spazzole in fibra di carbonio e nylon
  • App per Android e iOS inclusa nel prezzo

Viste queste caratteristiche la Dyson 360 Eye supera di gran lunga la concorrenza di Samsung e Neato.


Contenuto della confezione


La confezione può sembrare inizialmente scarsa, ma contiene tutto il necessario

  • Dyson 360 Eye
  • Alimentatore
  • Base
  • Istruzioni per l’uso

Sarebbe fantastico se la confezione contenesse anche il sistema dei muri virtuali che permette all’aspirapolvere robot di escludere alcuni posti dal suo percorso. I muri virtuali purtroppo non sono un opzione se si sceglie il Dyson 360 Eye.


Aspetto e qualità del Dyson 360 Eye


Già dal design dell’apparecchio si riconosce che si tratta di un prodotto Dyson. Ma si nota subito il fatto che sia più alto di altri modelli equivalenti. Ci si chiede quindi se riesca veramente a pulire sotto tutti i divani, letti e mobili?!


Uno dei grandi vantaggi dei robot aspirapolvere è che grazie alla loro altezza (ca. 7-9 cm) arrivano in posti dove non si arriva con l’aspirapolvere tradizionale. Il Dyson 360 Eye, con un altezza di 12 cm, purtroppo non comporta questo vantaggio.


Per il resto, non c´è da lamentarsi, tutte le componenti sono robuste e resistenti. Un vero prodotto qualità Dyson.


La prima pulizia


Prima della prima accensione è necessario collegare la base con il cavo di alimentazione la cui parte in eccesso può essere riposta in un apposito spazio. La base presenta un disco di colore bianco ai cui lati sono fissati due piccoli quadrati neri che aiutato il robot a tornare alla base.

Prima dell’uso il Dyson 360 Eye deve ancora essere collegato al Wi-Fi di casa, cosa che permette di comandare l’aspirapolvere anche da fuori casa tramite il proprio smartphone. Se lo si desidera è possibile attivare le notifiche relative al ciclo di pulizia. Il Dyson 360 Eye mostra graficamente quale zone ha già pulito.


Quanto è facile da usare?


Nel corso dei nostri test abbiamo prestato attenzione anche alla facilità di utilizzo del 360 Eye e non siamo rimasti delusi. Grazie all’App si programma la pulizia senza problemi, è possibile attivare una tabella orari a cui l’aspirapolvere si atterrà nel corso della giornata. Questa funzione è particolarmente utile per chi passa tutta la giornata al lavoro o fuori casa, non vi dovrete più preoccupare della pulizia del pavimento. Inoltre è anche possibile attivare l’aspirapolvere da qualunque luogo: siete andati a fare la spesa ed un amico vi annuncia una visita improvvisa? Attivate un ciclo di pulizia tramite l’applicazione sul vostro telefono e la vostra abitazione sarà pulita giusto in tempo per l’arrivo dell’ospite.

Alcune impostazioni sono comunque facilmente intuibili e programmabili tramite l’App. È possibile ad esempio decidere quale modalità utilizzare scegliendo tra:

  • Leggera
  • MAX

La prima modalità è consigliata per pavimenti poco sporchi ed in particolare quando si è in casa in quanto è abbastanza silenziosa. In questa modalità la batteria dura più a lungo. Per usufruire della potenza massima scegliete MAX: verranno pulite anche le zone più difficili ma la batteria avrà un’autonomia minore e anche il rumore aumenterà. Questa modalità è indicata ad esempio per la pulizia di una zona ben definita.

Attraverso l’applicazione è anche possibile decidere che il sistema installi gli aggiornamenti automaticamente e se si desidera ricevere notifiche push che ci aggiornino sul corso della pulizia. E’ possibile mettere il robot in pausa, attivarlo o farlo tornare alla base oltre a visualizzare il livello della batteria ed eventuali errori.

In poche parole l’applicazione ci offre un manuale di istruzioni facile e intuitivo sempre pronto all’uso.


Batteria e ricarica


Il produttore della Dyson 360 Eye assicura una lunga durata della carica grazie alla batteria di buona qualità. Nel corso dei nostri test abbiamo valutato anche questo aspetto e riscontrato che con una carica piena l’aspirapolvere ha un’autonomia di 30 a 60 min. La durata della carica dipende sempre comunque dalla modalità di pulizia utilizzata. Quando la batteria sta per esaurirsi il robot torna autonomamente alla base di carica ed è pronto per un nuovo ciclo di pulizia in meno di tre ore.


La Dyson 360 Eye si sposta in modo sicuro nella stanza


Uno dei principali punti di fora di questo robot è la capacità di muoversi all’interno della stanza sfruttando il sistema di visione a 360 gradi in grado di analizzare 30 immagini al secondo per meglio stabilire la posizione dell’aspirapolvere nello spazio. In questo modo il suo movimento è completamente sicuro e non c’è rischio che il robot ritorni su zone già pulite risparmiando la batteria e terminando il proprio lavoro in minor tempo.


Registrazione movimento del Dysons sulla mappa nell’App. Il Dyson si muove in modo molto sistematico nell’appartamento, risparmiando cosi un sacco di tempo.


Sempre grazie alla telecamera vengono evitate collisioni con oggetti o mobili in modo molto sofisticato.

Un’altra caratteristica è che, al contrario della concorrenza, il Dyson 360 Eye non si sposta su ruote ma su cingoli che si muovono indipendentemente l’uno dall’altro. Questi sono formati da stringhe di gomma tenuti in tensione tra due roll, in questo modo l’aspirapolvere ha una buona tenuta su superfici lisce e riesce ad superare facilmente ostacoli come tappeti o cavi un po’ più alti. Sotto questo aspetto la concorrenza non è altrettanto avanti.


Quanto è efficace la pulizia del robot?


Eccoci giunti all’ultimo punto analizzato durante i test. Sintetizzando: Il robot fornisce dei risultati di pulizia molto buoni. Ma ci sono robot aspirapolvere meno costosi che forniscono risultati molto migliori. Qui vi consigliamo di dare uno sguardo ai modelli del marchio Neato.


La spazzola compre l’inter superficie attraversata, grazie a questo sistema non serve una spazzola laterale. 


Il robot non ha una spazzola laterale. Il robot è dotato solo di una spazzola principale, la spazzola a roll di cui è dotato il robot copre e pulisce l’intera superficie attraversata. La spazzola possiede due fibre diverse. La fibra di nylon è stata pensata per la pulitura di tappeti, mentre la parte della spazzola in carbonio ottimizza la pulitura su superfici dure. Il motore fornisce una grande forza pulente in modo da aspirare le particelle di sporco più grandi; pollini, acari e muffe vengono invece aspirati dall’aria tramite il filtro HEPA.


Pro e contro del Dyson 360 Eye


Complessivamente l’aspirapolvere Dyson può essere considerata valida sotto tutti gli aspetti. Riportiamo di seguente un confronto tra i pro e i contro dell’acquisto di questa aspirapolvere per fare il punto della situazione.

Pro:

  • fortissima aspirazione (il più potente)
  • si posta in modo sicuro nella stanza
  • comandabile tramite App
  • utilizzo facile e intuitivo
  • grazie alle ruote a cingoli supera facilmente ostacoli
  • elaborazione molto buona, standard Dyson
  • Spazzola principale in fibra di carbonio e nylon per buoni risultati su tappeto e pavimento
  • Non può assolutamente aspirare liquidi (si rischia di rovinare il motore)

Contro:

  • molto rumoroso
  • non è in grado di aspirare liquidi
  • leggermente alto, potrebbe non passare sotto tutti i letti o divani
  • molto costoso

Alternative al Dyson 360 Eye


La potenza pulente dei modelli robot aspirapolvere concorrenti è nettamente inferiore. Il Dyson 360 Eye è al momento il robot aspirapolvere più potente! Ma i modelli della Neato o di iRobot possono essere alternative valide, sopratutto perché costano molto di meno. E grazie a spazzole laterali e altri accessori sono in grado di fornire risultati di pulizia altrettanto buoni o anche migliori.


Conclusione


La Dyson 360 Eye si è presentato come un modello esemplare di pulizia raggiunto da nessun altro modello testato fino ad ora. Inoltre è dotata di una comoda App che ne permette il comando a distanza, un motore potente ed un tempo di ricarica molto buono. Il prezzo elevato potrebbe far desistere molti interessati ma a nostro avviso ogni centesimo è speso bene: sicuramente consigliata.

Wattaggio (watt)45
Rumorosità (dB)69
Capacità (millilitri)330
Autonomia (min)45
Tempo di ricarica (min)160
Altezza (millimetri)130
Peso (grammi)2440
Pavimento
Tappeto
Filtro HEPA
Telecomando
Base
Programmabile
Muro virtuale

Sviluppo prezzo


797,97 € 1.380,00 €

22% IVA incl.Ultimo aggiornamento: 15 dicembre 2018 2:48