Skip to main content

iRobot Braava 390T

(4 / 5 su 57 voti)

271,00 € 369,00 €

22% IVA incl.Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2019 22:50
Sviluppo prezzo
Marca
Tipo
Per pavimenti
Per tappeti
Filtro HEPA
Programmabile
Telecomando
Muro virtuale
Rumorosità in dB52 dB
Altezza in cm7,9 cm

Opinione complessiva

79.8%

Dotazione
79%
Manutenzione
78%
Lavorazione
81%
Qualità di lavaggio
81%
Qualità/Prezzo
80%


Recensione iRobot Braava 390T


Sotto la lente d’ingrandimento


Il lavoro, i figli e i numerosi impegni quotidiani possono rubare tempo prezioso non solo alle nostre passioni, ma anche alla corretta pulizia dell’ambiente domestico. Per questo motivo i robot lavapavimenti stanno lentamente conquistando il cuore di moltissime persone! Naturalmente prima di “innamorarsi” di un modello in particolare è necessario porlo sotto la lente d’ingrandimento per poterne scoprire i pregi, ma anche gli eventuali difetti. Nel panorama sempre più florido dedicato a questa nuova tecnologia, troviamo l’ultimo nato della iRobot Corporationche lancia sul mercato un nuovo modello; ovvero l’iRobot Braava 390T. Piccolo, silenzioso e autonomo sembra avere tutte le carte in regola per essere un ottimo acquisto, ma prima andiamo a conoscerlo meglio!


iRobot Braava 390T: dotazione e funzionalità di lavoro


L’iRobot Braava 390T vanta un design contemporaneo e da subito riconoscibile. Le dimensioni ridotte ne fanno un alleato prezioso e pratico, perfetto per raggiungere anche i punti più difficili da pulire. Il robot è poi concepito per trattare molte superfici diverse tra loro come i pavimenti rivestiti in piastrelle, il parquet, il vinile e i laminati. Una delle particolarità interessanti di questo modello è la possibilità di impostare due diverse modalità di pulizia. Ovvero quella a “secco” (modalità  Sweep) e quella a “umido” (modalità Mop). Le due diverse modalità saranno eseguite dal robot mediante l’utilizzo di un panno asciutto, o di uno semplicemente inumidito o con l’aggiunta di un detergente. Nella dotazione del robot sono poi presenti dei panni riutilizzabili in microfibra sia per la semplice pulitura, che per il lavaggio. Tra le prerogative da sottolineare di questo robot, troviamo la sua particolare efficienza nell’adattarsi anche a panni antipolvere decisamente più economici e quindi facilmente acquistabili nei supermercati.


Video iRobot Braava 390T



Prestazioni in modalità pulizia


Durante la modalità a “secco”, il robot elimina lo sporco più superficiale come polvere, capelli o pelo animale. Anche se durante le operazioni di pulizia il robot non eccelle per velocità, è comunque da sottolineare positivamente l’egregio lavoro di pulizia che svolge. Qualche incertezza invece affiora durante la modalità Mop. In questa fase, naturalmente più impegnativa e con un dispendio energico superiore, il robot riscontra qualche incertezza sulla pulizia di macchie più difficili da trattare. Per questo motivo potrebbe essere necessario un intervento preventivo con detergenti o sgrassatori, in modo da agevolare il lavoro di detersione del robot.


Funzionalità e movimento autonomo del robot


Uno degli aspetti fondamentali e centrali da valutare in un robot aspirapolvere, è sicuramente la sua funzionalità di movimento. Il corpo dell’iRobot Braava 390T è concepito per resistere agli urti. Per questo motivo la plastica impiegata è si leggera, ma di qualità nettamente superiore. Inoltre il robot è dotato di inserti gommati laterali, che ne aumentano la resistenza. Il robot è estremamente leggero e maneggevole e presenta un’interfaccia decisamente intuitiva e funzionale posta sulla superficie. Per muoversi nell’ambiente domestico, il robot utilizza la tecnologia NorthStar. In questo modo è in grado di mappare in tempo reale i vari ambienti da pulire. La rete di sensori ad infrarossi, permette al robot di eseguire movimenti sicuri e fluidi e di raggiungere senza difficoltà punti difficili. La presenza di sensori multipli, che lavorano come un vero e proprio “GPS”, permettono al robot di valutare la presenza di ostacoli, pareti o la prossimità di una scala. Il robot è poi in grado di riconoscere dislivelli creati dalla presenza di tappeti, riuscendo così ad evitarli agevolmente. Durante le diverse fasi di lavoro, il robot assume comportamenti di movimento diversi. Per la pulitura a “secco” il robot effettua dei movimenti che tracciano delle linee rette parallele in avanti e indietro. Il robot inizialmente si concentrerà sulla parte destra della stanza da pulire, per poi spostarsi su quella sinistra. Procederà quindi eliminando eventuale sporco anche lungo il battiscopa e intorno ad eventuali ostacoli. In questa modalità, l’iRobot Braava 390T è in grado di coprire una superficie di circa 75 mq, contando su un’autonomia di 4 ore. Diversamente nella modalità Mop, decisamente più impegnativa, l’autonomia di lavoro scende a circa 2 ore, con una copertura di 24 mq. In questa fase il movimento del robot non è più rettilineo, ma curvo. Una volta terminato il ciclo di lavoro, il robot torna al punto d’inizio. In questo caso è utile farlo coincidere con la sua base di ricarica. La ricarica però non avviene in modo automatico, ma necessita di essere avviata manualmente dato che il robot ha bisogno di essere inserito in posizione verticale. Una volta posto in carica, il robot avrà bisogno di circa 2 ore e mezza per rifornirsi completamente di energia e tornare operativo.


Applicazioni extra per l’iRobot Braava 390T


Se di base l’iRobot Braava 390T può contare su un hardware che richiede davvero pochissima manutenzione, il cuore di questo piccolo robot è invece un gioiello di “intelligenza artificiale”. A rendere davvero speciale questo robot è infatti la presenza della tecnologia iAdapt 2.0. Grazie a questo sistema di “comprensione” i sensori di cui è fornito il robot elaborano l’ambiente mappandolo e sviluppando di conseguenza dei comportamenti da utilizzare durante il lavoro.
Inoltre, nel kit base che viene dato in dotazione con l’acquisto dell’iRobot Braava 390T, troviamo un NorthStar Navigation Cube. Grazie a questa tecnologia, il robot è in grado di creare una mappa virtuale dell’ambiente che gli consente di muoversi in totale autonomia. Tuttavia è possibile accedere ad una mappatura superiore, capace di estendere la metratura su cui il robot può operare. Acquistando altri cubi infatti, è possibile creare più “stazioni” dalle quali il robot potrà attingere i necessari parametri per muoversi agilmente.


Opinioni conclusive sull’iRobot Braava 390T


Le piccole dimensione e il peso piuma, fanno di questo “guerriero” in miniatura un ottimo alleato nella pulizia domestica. L’iRobot Braava 390T è perfetto per raggiungere i punti più inaccessibili della casa, dove altri robot analoghi probabilmente riscontrerebbero difficoltà.

L’autonomia di lavoro è più che soddisfacente e permette al robot di pulire anche superfici piuttosto ampie e impegnative. Anche i tempi di ricarica sono piuttosto veloci ed ottimizzati. Il robot è inoltre impreziosito da un kit ben fornito e ricco di accessori.

Grazie poi alla presenza di un’intelligenza superiore, il piccolo robot è in grado di adattarsi in tempo reale all’ambiente circostante garantendo davvero ottimi risultati sul piano delle performance lavorative.

L’unico neo è rappresentato dalla modalità Mop, che mette sotto sforzo l’iRobot Braava 390T riducendone l’autonomia e la metratura su cui agire. Questo però rappresenta un limite piuttosto concepibile e che non intacca le numerose qualità dell’iRobot Braava 390T.

Rumorosità (dB)52
Autonomia (min)180
Tempo di ricarica (min)240
Altezza (millimetri)79
Peso (grammi)1800
Pavimento
Tappeto
Filtro HEPA
Telecomando
Base
Programmabile
Muro virtuale

Sviluppo prezzo


271,00 € 369,00 €

22% IVA incl.Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2019 22:50