Skip to main content

Quale detersivo usare con i robot lavavetri?


Sorprendentemente versatile, il robot lavavetri ha rivoluzionato in maniera positiva le pulizie dei vetri. Che siano piane, verticali o orizzontali, oltre che indipendentemente dallo spessore e dalle possibili inclinazioni, la pulizia di queste superfici sarà sempre perfetta e igienicamente sicura grazie al robot di pulizia per finestre.

Il loro utilizzo, inoltre sarà davvero eccezionale anche su tavoli in vetro, pareti divisorie e rivestimenti della doccia e della cucina.

Quindi, tecnicamente i robot lavavetri rappresentano la migliore soluzione per effettuare in tutta sicurezza operazioni noiose e che fanno perdere tanto tempo.

Ma quale detersivo è meglio utilizzare con i robot lavavetri. Dotati di comodi e pratici panni in microfibra facilmente lavabili in lavatrice, i robot lava finestre, tuttavia, hanno la necessità di utilizzare un detersivo per svolgere adeguatamente il loro duro compito. Di solito, questo detersivo è venduto dalle case costruttrici, ma questo ha un costo superiore rispetto ai normali detergenti venduti in negozio e supermercati.

Questo, tuttavia non è il solo problema. Infatti, chi è allergico, può trovare impossibile il suo utilizzo dato che potrebbe andare incontro a pericolose controindicazioni. È, da dire, a tal proposito, che i robot lavavetri possono, non solo lavare con i più comuni e maggiormente economici detergenti, ma, si possono anche impiegare soluzioni più ecologiche e migliori per la nostra salute.

Seppure sinteticamente, vediamo alcuni accorgimenti che vanno perfettamente bene per ogni modello di robot lavavetri.


I detergenti che possono essere utilizzati


Tra le attività che normalmente devono essere svolte nei lavori domestici, certamente, quella di lavare i vetri è tra le più odiate. I robot lavavetri, rendendo tutto questo più facile e semplice.

Per far sì che il robot lavavetri esegua adeguatamente il lavoro e pulisca perfettamente ogni vetro si possono adottare soluzioni che non sono dannose al nostro fisico e, inoltre, rappresentano delle scelte ecologiche.

Ad esempio, come detergente da poter utilizzare con il nostro robot lavavetri è  il succo di limone. In un flacone spray da 500 millilitri basterà mescolare 3 cucchiai di succo di limone con 450 millilitri di acqua calda per ottenere un detergente non dannoso e che pulirà perfettamente i vetri di casa.

È possibile utilizzare come detergente anche il sapone per i piatti diluito in acqua tiepida e un po’ di aceto bianco.

Altro trucco della nonna, sempre valido anche con l’utilizzo dei robot lavavetri, è quello di utilizzare scaglie di sapone per creare un perfetto detergente. In questo caso, sarà sufficiente un cucchiaio di sapone in scaglie che andrà sciolto in un litro di acqua calda.

Altra soluzione ecologica è quella di “creare” un detergente da utilizzare con il robot lavavetri a base di oli essenziali. Per far ciò, saranno sufficienti alcune gocce eucalipto e di limone come olio essenziale, un paio di cucchiai di aceto e un litro di acqua. Ovviamente, le soluzioni per le persone allergiche e per tutti coloro i quali sono contrari ad utilizzare prodotti chimici, sono molteplici e varie.

Comunque, in conclusione la casa fondamentale è che i robot lavavetri possono utilizzare ogni tipo di detergente.


Articoli simili



Commenti

Avatar

Anonimo 25 Giugno 2019 per 14:58

Inutile


Hai una domanda o un'opinione sull'articolo? Condividila con noi!

La tua mail non viene pubblicata. Campi obbligatori sono marchiati *