Skip to main content

Samsung POWERbot VR9000

(4 / 5 su 37 voti)

668,99 € 999,00 €

22% IVA incl.Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2019 19:44
Sviluppo prezzo
Marca
Tipo
Per pavimenti
Per tappeti
Filtro HEPA
Programmabile
Telecomando
Muro virtuale
Rumorosità in dB76 dB
Potenza in watt30 watt
Altezza in cm13,5 cm

Opinione complessiva

77.6%

Dotazione
77%
Manutenzione
78%
Lavorazione
82%
Aspirazione
83%
Qualità/Prezzo
68%


Recensione Samsung POWERbot VR9000 (VR20H9050U)


Il Samsung Powerbot VR9000 brilla di velocità e prestazione di aspirazione, che non li fa mancare niente. Ma purtroppo, il molto costoso apparecchio naviga in maniera scomposta e non efficiente nel vostro appartamento. Rimangono angoli e bordi non puliti. Anche la confezione è un po` scarna per un prezzo così alto. 

Per circa 500 euro, si può avere il robot aspirapolvere della Samsung, una somma importante. Si presenta con un look stravagante, nero, bianco e dorato. Nonostante il prezzo alto, il  VR9000 non fa magie. Come altri apparecchi, il POWERbot pulisce laminati o tappeti e torna alla stazione appena ha finito. Il POWERbot riconosce con sensori infrarossi frontali gli ostacoli ed evita le collisioni in modo molto buono.


Video recensione del Samsung POWERbot



Samsung Powerbot VR9000: Ignora le stanze


Il robot identifica la sua posizione tramite una telecamera interna dirazzata verso l’alto. Con questa il Powerbot crea una mappatura dei muri dell’appartamento. Anche senza aiuto di navigazione, come il Virtual Wall Lighthouses dei Roomba di iRobot, il robot si dovrebbe muovere bene nell’appartamento. In pratica il robot nella modalità automatica ritorna troppo presto alla stazione di ricarica. Tra le altre cose, il robot ignora passaggi aperti e talvolta anche stanze complete. Si comporta diversamente in modalità “aspirazione massima”. Qui il Powerbot lavora più a lungo, fino a che riceve potenza.


La navigazione e un grandissimo svantaggio di questo robot, dato che è poco affidabile e efficace.



Samsung Powerbot VR9000: un colosso


La sua struttura bombata interferisce con la sua prestazione. Con uno spessore di 7 centimetri alla parte più sottile e 13 centimetri in quella più alta, il pulitore non passa sotto ai mobili. Il POWERbot passa sopra a cavi con un’altezza di 1,05 centimetri senza difficoltà grandi. Il resto viene visto come ostacolo, che deve essere aggirato. Nella pratica, il POWERbot rilevava molte cose come ostacoli, impedendogli di seguire un percorso sensato. Volentieri si porta in giro anche passatoie poco pesanti.



Se il tappeto è poco pesante, il POWERbot se lo porta a spasso


La prestazione di aspirazione e la rumorosità del Powerbot fanno concorrenza a normali aspirapolvere, in modo che il robot possa appartenere alla cerchia ristretta dei fidati pulitori di tappeti. Se il tappeto è abbastanza pesante.


Per il resto: forte e veloce


Nella nostra stanza dei test, il Powerbot si mostra forte: con una enorme superficie di 31 centimetri, il robot pulisce la stanza in 14 minuti in maniera perfetta – solamente lo sporco sotto la sedia e vicino al muro si lascia intravedere. 94 di 100 grammi di sabbia di quarzo sono stati aspirati dall’apparecchio. I restanti 6 grammi rimangono negli angoli. Dato che Samsung con il Powerbot ha rinunciato a spazzole rotanti e l’aspiratore si ferma ad ogni ostacolo, rimane ancora della polvere a circa 2,5 centimetri dai muri. In questo senso lavorano meglio i robot aspirapolvere più economici.


Raccoglie quasi tutta la sabbia di quarzo


Il puntatore laser e altro


Un punto interessante è il telecomando. Con questo si può proiettare un raggio di luce al suolo, che il robot deve pulire. In questo modo si può segnare al robot i posti che ha tralasciato. Nella confezione ci sono due filtri (uno di scarto). Sulla domanda sulla tipologia di filtro, Samsung non ha voluto esporsi: possibilmente questi non sono adatti agli allergici. Nella confezione si trova anche un Virtual Wall (muro virtuale), il cui raggio arriva a una dimensione di circa 2,5 metri. Il raccoglitore di polvere ha una capacità di circa 0,7 litri e può sopportare un ciclo di pulizia giornaliero. Nonostante pesi 5 chili, la custodia non porta nessun gancio di trasporto. Una bella feature è il software, che stato reso Open Source da Samsung.


 Una alternativa


Il Folletto VR200 di Vorwerk è vicino per caratteristiche al POWERbot di Samsung. L’apparecchio costa circa 750 euro, è più piatto, pulisce meglio gli angoli e i bordi e sale anche su ostacoli alti ben 2 centimetri. La navigazione del VR200 è migliore e può essere programmata una pulizia giornaliera automatica. Tutto sommato, il robot è più lento rispetto al Powerbot.


Vantaggi:

  • forte capacità di aspirazione
  • molte modalità di aspirazione (7 in totale)
  • grande contenitore per la polvere
  • buona lavorazione

 

Svantaggi:

  • si fa confondere dalla luce al neon
  • problemi con l’aspirazione negli angoli
  • struttura piuttosto alta
  • scarsa navigazione: vede ostacoli dove non ci sono
  • lascia ampi spazzi non puliti

Conclusione


Il Samsung POWERbot è nel complesso un robot aspirapolvere buono, che include praticamente tutte le funzioni oggi richieste. Il design unico si distingue dalla concorrenza –  ma tecnicamente il meccanismo di aspirazione modificato purtroppo non si traduce in un risultato migliore rispetto alla concorrenza. Noi non consigliamo l’acquisto del POWERbot VR9000 per due motivi. 1. La navigazione è pessima. (Almeno  al momento della prova, forse ci sono stati dei aggiornamenti di software nel frattempo). 2. La forma del robot è bella da vedere, ma risulta poco efficace nella pulizia. Con un altezza di 13 cm, non arriva sotto letto o armadi. E anche con angoli ha le sue difficoltà. Per un prezzo del genere, è molto meglio se acquistate il Roomba 782e di iRobot.

 

Wattaggio (watt)30
Rumorosità (dB)76
Capacità (millilitri)700
Autonomia (min)60
Tempo di ricarica (min)160
Altezza (millimetri)135
Peso (grammi)5000
Pavimento
Tappeto
Filtro HEPA
Telecomando
Base
Programmabile
Muro virtuale

Sviluppo prezzo


668,99 € 999,00 €

22% IVA incl.Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio 2019 19:44